2 commenti

The Lego Movie, a Lego life!!

the_lego_movie_2014Che facciamo questo weekend? Dai, cinema! Però non un film impegnativo, qualcosa di sobrio. Quella proiezione che sai già non ti possa offrire più di tanto, ma che al massimo potrebbe strapparti un felice ricordo. È questa l’idea che avevo prima di entrare in sala, un salto nella mia infanzia fatta di migliaia di mattoncini Lego colorati (grazie mamma e papà!) provenienti da astronavi spaziali, castelli medievali e tanto altro. È questo il pensiero che tutti hanno avuto prima di imbattersi nel FILM DELL’ANNO! Siamo già di fronte all’Oscar per la miglior animazione del 2014? Ai posteri l’ardua sentenza.
Ammetto di essermi sbilanciato tanto e subito però THE LEGO MOVIE merita tutti i complimenti di questo mondo. Non leggo mai le recensioni altrui prima di aver scritto la mia, ho paura di farmi influenzare. Questa volta sono almeno andato a vedere i voti perché un dubbio si è insinuato nella mia mente “Fede, parliamoci chiaro, va bene che il film ti è piaciuto veramente tanto ma sei un maledetto nerd cresciuto in mezzo ai mattoncini Lego. Per forza stai sbavando come un labrador! Probabilmente al resto del mondo sano di mente, non ha fatto tutta questa bella impressione”. Voto medio in giro per il web, tra l’8.5 e il 9. No ok, qua siamo di fronte a qualcosa che ha decisamente spiazzato tutti.Non voglio spoilerare nulla ma mi limito a dire che la storia è ambientata in un mondo fatto di Lego che sembra reale in tutto e per tutto, per quanto le parole “Lego” e “reale” nella stessa frase possano stonare. Il protagonista, un banalissimo omino operaio di nome Emmet, trova uno strano manufatto che lo renderà “speciale”. Da qui inizia la sua avventura per salvare il mondo dove vive dal cattivissimo Lord Business che soggioga con ordine e terrore i vari regni che rappresentano le serie Lego esistenti: city, medievale, far west, spazio e i vari brand commercializzati più recentemente come Dc, Marvel, Harry Potter, Star Wars, ecc . Ovviamente al suo fianco ci saranno altri omini co-protagonisti, da Vitruvius – il mago fuori di testa che combatte Lord Business da tutta la vita al pony che cerca di controllare la sua ira, dal misterioso Batman alla spalla femminile che tutti scambiano per una Dj. L’evoluzione della storia e un minimo di attenzione nei particolari, iniziano a far emergere un doppio significato comprensibile solo alla fine, ma anche dal punto di vista realizzativo si prende atto che le finalità fossero duplici fin dall’inizio. È infatti inevitabile che il mondo dei mattoncini che ha stimolato la nostra fantasia di bambini, si intrecci con il mondo reale che ormai ci vede adulti. Non credo sia la trama a colpire e nemmeno la morale che ci viene svelata alla fine, per quanto ogni storia che si rispetti, ne abbia una. Piuttosto la qualità, sotto tutti i punti di vista, che ci viene offerta per tutta la durata della visione.
Intanto è un film frenetico e non ci sono tempi morti; qualcuno potrebbe percepirlo come un ritmo esasperato, personalmente però preferisco così che addormentarmi sulla poltroncina. I
l tutto è condito da gag e battute spesso comprensibili solo da un pubblico di una certa età o da chi ha almeno un livello medio di cultura nerd. La pellicola è realizzata con un misto di CGI, stop motion e live action ed è tutto estremamente dettagliato e colorato, le immagini sono fluide con un buon contrasto con le movenze dei personaggi nonostanti si tratti di omini rigidi. Addirittura si vedono le impronte digitali umane, a seconda della luce, sui corpi dei personaggi e sui mattoncini Lego; insomma, globalmente una vera goduria per la vista. A dare quel tocco di dipendenza, ci pensano i suoni e le musichette che vi terranno compagnia anche all’uscita dalla sala. Su questo aspetto, fidatevi ciecamente: io odio i musical e ogni tanto arrivo persino a non tollerare i cartoni della Disney con le loro canzoncine che partono all’improvviso senza un vero motivo! Tuttavia non si può non amare alla follia la canzone principale del film, ovvero È MERAVIGLIOSO! Purtroppo su YouTube non è ancora disponibile una versione italiana decente, altrimenti ve l’avrei già linkata! Accontentatevi di sentirne un pezzetto in uno degli spot:

Io sono ancora stordito, in questi giorni quando mi chiedono il parere su qualsiasi cosa, rispondo con “è meravigliosoooooooo!!!”.
Di assoluto livello il cast di doppiatori originale, tra cui 
Morgan Freeman, Elizabeth Banks, Will Ferrell, Liam Neeson e tanti altri. In Italia hanno cercato di mantenere una linea simile utilizzando i doppiatori originali dei personaggi, come ad esempio Claudio Santamaria per Batman e Gianfranco Miranda per Superman, ma anche pietre miliari de doppiaggio nostrano come Giorgio Lopez, Pino Insegno e Luca Ward. Hanno impiegato tre anni ad elaborare questo film ma direi che ne è valsa la pena, alla fine i tasselli si sono trovati tutti al posto giusto. Vi dico solo che ho sentito l’irrefrenabile bisogno di giocare di nuovo con i Lego e ieri sera ho comprato queste:

bustine_lego

È indubbio che questo film d’animazione si meriti un voto molto alto, non vado oltre solo perché voti come 9 e 10 si danno per opere che sono meravigliose (l’aggettivo è stato puramente casuale!) a prescindere dai propri gusti, passioni e si guadagnano un posto nell’Olimpo dell’oggettività. The Lego Movie, a tratti, ho il timore che possa risultare troppo nosense per chi non appartenga a qualche sub-cultura sbandierata nella sceneggiatura stessa.

Voto: 8.5

Annunci

Informazioni su Fede Ota

Blogger semplicemente per passione, quella per il cinema, e amicizia, la mia spalla Francesca. Spero che le mie righe possano offrirvi 5 minuti di svago giornalieri e qualche consiglio per me, quindi non fate i timidi e commentate. Nel poco tempo libero che mi rimane, cerco di alimentare le mie passioni: giochi di carte e in scatola (in pole, Bang), videogiochi (in pole, Diablo III) e fumetti (ormai pochissimi manga e tanto Zerocalcare e graphic novel varie).

2 commenti su “The Lego Movie, a Lego life!!

  1. voto 9.5!!!, divertentissimo dall’inizio alla fine! Meglio ancora delle mie aspettative che erano già alte!! (sarà la mia passione irrefrenabile per le Minifigures lego)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: